Endodonzia

Endodonzia a Pietrasanta

Se la carie nelle sue fasi iniziali può essere curata con una semplice otturazione, quando diventa molto profonda e va ad intaccare la polpa del dente (la parte viva – nel linguaggio comune il “nervo”) si dovrà procedere con la devitalizzazione: attraverso l’utilizzo di appositi strumenti ed apparecchiature si va a “rimuovere il nervo” dalla radice del dente, che successivamente dovrà essere ricostruito. 
Tutti i trattamenti conservativi devono essere eseguiti con l’utilizzo della diga di gomma, dispositivo che permette di isolare il dente dalla saliva, garantendo una perfetta adesione delle ricostruzioni ai denti e salvaguardando il paziente da accidentali ingestioni di materiali o strumenti utilizzati nei trattamenti.
Share by: